La Scrivania Obliqua

Note e osservazioni semiserie dal mondo d'oggi

2020, ventiventi

Lascia un commento

Fanculo Ventiventi, o duemilaventi, ovvero 2020, annus horribilis dove la Cina ha messo in opera qualcosa di totalmente inedito per stravolgere il mondo e le nostre vite e guadagnare ancora più potere ! Un anno di merda che ha portato, e sta ancora portando, via esistenze, lavoro, benessere… il nostro modo di vivere.
Prima o poi finirà…spero il prima possibile ma ormai inutile illudersi.
Spero veramente al più presto perché si possa tornare a una esistenza quasi normale; quella di prima scordiamocela.

In bocca al lupo!   sperando anche che il lupo divori al più presto il ConteCasalino della Supercazzola!  😉

Di seguito la pagina che, inconsapevole di cosa ci stessero riservando i cinesi, scrivevo lo scorso anno…

__________________________________________________________________________________________________________________

Ultima pagina del 2019; ho deciso di dedicarla al nuovo anno.2020

Non vi aspettate nulla in termini di buoni propositi o altre ipocrisie tipiche del nuovo anno: tutte palle!

Il tempo scorre e non è il cambio di data a segnare situazioni più o meno favorevoli. Quindi chi si fosse aspettato desideri da pace nel mondo resta con un pugno di mosche… 😉

Mi diverte piuttosto analizzare il nuovo anno come numero. Ho la fissa di leggere a modo mio i numeri, amando i numeri primi, schifando quelli pari e via con altre stramberie.

2020 32020…anzitutto come leggerlo. Preferisco la dizione del titolo e quindi “ventiventi” invece del noioso “duemilaventi”.

Perché? Di anni così ce ne sta solo uno per secolo: lo fu il 1919, prima ancora il 1818. Potrebbe esserlo il 2121; potrebbe perché stando alla svedese gretina e rompicoglioni ‘gnà fàmo

Quindi questa combinazione 20-20 mi piace.

Poi, per quanto numero pari, 20 è multiplo di 5; anzi “ventiventi” è due volte multiplo di 5 e per uno nato nel 55 questo piace.

Mi piace anche che nel “ventiventi” festeggerò 40 anni dalla Laurea…miiihhhh… però è una cosa a cui tengo. Saranno anche 40 anni dal servizio militare ma questo, a parte i tanti ricordi bislacchi, mi importa meno.

Una cosa scricchiola e piace molto meno: 2020 significa, per uno nato nel 1955, 65 anni…ufficialmente anziano e questo mi fa di molto, ma di molto, girare gli zebedei…   😡

Vabbè si vedrà…

Ah…se adesso vi aspettavate il Buon Anno, scordatevelo; c’è un motivo chiaro, altrimenti peccherei di coerenza nell’essere un propugnatore dell’abolizione di tale augurio
(guardatevi la pagina : https://lascrivaniaobliqua.wordpress.com/2015/12/18/aboliamo-il-buon-anno/  ).

Ciao; a presto!2020 2

Autore: enrico negroni

Libero Pensatore, fuori dagli schemi, con una lunga carriera da Top Manager di successo: sempre parlando chiaro e non scendendo mai a compromessi. Carisma, visione e passione uniti a una tetragona coerenza verso l'Etica, quella con la "E" maiuscola che troppi non conoscono nemmeno più. Questo sono io... In queste pagine, nei miei libri (ebbene si...ne ho scritti due: "La scrivania obliqua" e il romanzo "Prossima curva l'Oceano"), racconto ciò che penso partendo da quella "visione laterale" che mi consente di vedere le cose, valutarle e giudicarle in modo obiettivo. Pensiero soggettivo ma mai legato a vincoli o compromessi perché questi, da Uomo Libero qual sono, non ne ho e non ne ho mai tollerati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...