La Scrivania Obliqua

Note e osservazioni semiserie dal mondo d'oggi

Osserva l’ufficio e sai come comportarti…

Lascia un commento

Tempo fa avevo raccontato, con riferimento al mio libro “La scrivania obliqua”, varie fenomenologie comportamentali di taluni manager, o presunti tali, vedasi appunto il collocare la scrivania in obliquo piuttosto che altre effimere manifestazioni di potere.

Di certo, quando si incontra qualcuno in un’azienda l’osservazione del contesto risulta importante e non deve essere sottovalutata. Certo non sarà essenziale ma, statene certi, ci potrà fornire elementi importanti sul come comportarci. Due esempi su tutti: la planimetria e l’arredamento.

Avendo visitato tantissimi uffici di manager italiani o stranieri ho avuto modo di vederne di tutte le tipologie e dimensioni.

Ne ho quindi tratto una tabella sintetica suggerendo anche l’atteggiamento più consono da tenere:

Tipologia
Ufficio
Dimensioni
Arredamento
Atteggiamento suggerito
Ascetico
Cella quasi monacale, con pareti chiarissime
Freddo, alluminio e legno sbiancato, mobili chiari; disadorno. Contemplativo
Molto formale ma orientato a grande apertura. Linguaggio asciutto e niente retorica.
Cardinalizio
Immenso
Tappeti e divani, con corredo di poltrone. Scrivania grandissima.
Estrema formalità; prosopopea e retorica a fiumi.
Pronti a subire tsunami di arroganza.
Romantico
Nella norma; conta decisamente l’arredamento
Ricerca di mobilio particolare con richiami a tema (es.primo novecento); lampade con vetro verde, sedie grandi ma scomode.
Predisponetevi a grande cordialità. Superare barriere di formalismo.
Gerarchico
Nella norma
Scrivania come vera barriera di potere; il manager seduto dietro un piano di lavoro largo oltre un metro e mezzo…
Pragmatico e asciutto; “strict to the point”.
La retorica da usare come paracadute
Cultural-chic
Nella norma ma capace di ospitare almeno due grandi librerie
Non rilevante; conta il numero dei libri stipati; di tutti i tipi, ma suddivisi in modo organizzato; spesso mai letti e nemmeno aperti…
Esplorazione superficiale di temi svariati.
Attenzione a non distrarsi

Ci sono poi i soprammobili, come ulteriore interessante complemento alla nostra osservazione, perché spesso il soprammobile è un segnale evidente, volutamente esibito, di piccole manie o passioni del manager.

Andiamo quindi dalle classiche palline da golf, messe sulla scrivania ad arte, introduzione alla domanda di rito su quale sia il club di appartenenza e l’handicap golfistico. Oppure una parata di modellini di Jaguar o Porsche, ad evidente specifica preferenza in tema di automobili. Ci si potrebbe sbizzarrire, ma la casistica sarebbe troppo ampia.

Mi limito quindi solo al suggerire di osservare sempre attentamente gli eventuali soprammobili. Ne potrete trarre elementi di identificazione sul vostro interlocutore, da utilizzarsi come eventuali tasselli alla conversazione; quantomeno vi potranno evitare  gaffe, tipo, dire al tizio delle Jaguar, che le Mercedes, quelle si, ma le Jaguar mai; si guastano sempre…

occhiolino

Autore: enrico negroni

Libero Pensatore, fuori dagli schemi, con una lunga carriera da Top Manager di successo: sempre parlando chiaro e non scendendo mai a compromessi. Carisma, visione e passione uniti a una tetragona coerenza verso l'Etica, quella con la "E" maiuscola che troppi non conoscono nemmeno più. Questo sono io... In queste pagine, nei miei libri (ebbene si...ne ho scritti due: "La scrivania obliqua" e il romanzo "Prossima curva l'Oceano"), racconto ciò che penso partendo da quella "visione laterale" che mi consente di vedere le cose, valutarle e giudicarle in modo obiettivo. Pensiero soggettivo ma mai legato a vincoli o compromessi perché questi, da Uomo Libero qual sono, non ne ho e non ne ho mai tollerati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...